Le 5 migliori ricette calabresi

|

Ah, la Calabria! Terra di Sole, di mare e di campagna, di vento fresco e popolazione dolce ed affabile, semplice e generosa come del resto lo è l’intera Regione che offre da sempre prodotti squisiti in termini di qualità e sapore. Come si fa a non citare ad esempio la prestigiosa cipolla di Tropea divenuta I.G.P.? Succosa, dolcissima e, ad oggi, è una delle specialità più golose di tutta la terra calabrese tanto da essere utilizzata in milioni di ricette diverse. Sembra essere proprio la cucina uno degli elementi forti di tutta la Calabria e di certo possiamo apprezzare tanti manicaretti diversi proprio per la loro squisitezza con gusti sprint e grintosi, eleganti e ricchi allo stesso tempo. Perché allora non scoprire insieme qualche piatto tipico calabrese da replicare facilmente in casa? Mettetevi comodi e andiamo alla scoperta di un piccolo ricettario che vi farà leccare sicuramente i baffi! Eccovi le 5 migliori ricette calabresi, facili, pratiche ed economiche!

Le migliori ricette calabresi: dall’agnello alla bruschetta, eccoti le specialità più golose di tutta la regione

Amore, fantasia e semplicità. Ecco ciò che bisogna aggiungere tra gli ingredienti delle migliori ricette calabresi, uniche nel loro genere proprio per la loro freschezza e squisitezza. Vista la stagione calda che stiamo vivendo, vogliamo proporvi ricette semplici e che non ci tengano ancorati ore ed ore davanti ai fornelli per godere ugualmente di un pranzetto sfizioso e goloso portando in tavola la Calabria. Vediamo insieme 5 ricettine facili e veloci:

– Bruschetta calabrese: iniziamo arrostendo i peperoni sulla fiamma fin quando diverranno morbidi. Eliminiamo la pellicina, tagliamoli a pezzettini e rosoliamoli in padella con olio EVO, sale, pepe, peperoncino rosso fresco e basilico. Quando diverranno teneri e profumati spegniamo il fuoco e abbrustoliamo qualche fetta di pane. Condiamole con i peperoni spadellati et voilà! Le bruschette sono pronte da servire nell’aperitivo.

– Cannelloni alla calabrese: iniziate rosolando in padella 1 cipolla rossa di Tropea. Aggiungete 2 carote, 500 gr di carne macinata di manzo, 100 gr di salsiccia sgretolata, 100 gr di salame e condite con sale, pepe, origano e spezie varie. Bagnate con vino bianco ed acqua e lasciate cuocere 30 minuti. Quando la carne sarà pronta aggiungete 2 uova sode sbriciolate, riempite i cannelloni già pronti con la farcia e disponeteli in una pirofila. Irrorateli con il fondo di cottura della carne e pecorino grattugiato in quantità cuocendo a 180°/forno statico/30 minuti.

– Capretto alla Silana: pulite 500 gr di capretto e sistematelo su una leccarda da forno. Avvolgetelo intorno con patate rosse, cipolle di Tropea, pomodori ramati, sale, pepe, olio EVO, pecorino grattugiato e salvia. Cuocete a 180°/forno statico/40/50 minuti. Sarà una vera bontà!

– Carciofi al tegamino: lavate e mondate i carciofi eliminando le foglie più esterne. Tagliateli a spicchi e fateli rosolare in padella con aglio, sale, pepe e peperoncino. Bagnateli durante la cottura con acqua calda e quando saranno morbidi e teneri serviteli con fette di pane fritte nello strutto. Vedrete che piatto speciale!

– Chinulille: in conclusione una chicca dolce e sfiziosa. Realizzate una frolla con zucchero, uova e farina. Lavorate in una ciotola ricotta, zucchero e scorza di agrumi. Stendete la frolla, create dei dischi e poggiate in centro una cucchiaiata di crema di ricotta per poi chiudere a fagottino. Friggete in olio bollente e scolate su carta assorbente per poi spolverare dello zucchero al velo. Vedrete che bontà!

Previous

Cosa fare a Positano durante le tue vacanze estive

G-train, il treno del lusso che rappresenta il futuro

Next

Lascia un commento