Costiera Sorrentina: i 6 paesi assolutamente da vedere

|

Fra i luoghi più iconici della nostra Penisola c’è sicuramente la splendida Costiera Sorrentina. Ci troviamo all’interno della Penisola Sorrentina, protesa nel Mar Tirreno della Campania, nella sua sezione disposta a nord. Stiamo parlando di un apprezzatissimo tratto di costa, molto noto in virtù di un alto valore naturalistico, ma anche paesaggistico e fortemente gastronomico.

Presso la Costiera Sorrentina si ravvisano ottime possibilità di praticare un turismo di notevole interesse; la denominazione invece deriva dalla città di Sorrento che rappresenta quella più nota di quelle che costituiscono questo vero e proprio paradiso terrestre. In questo fazzoletto di terra proteso sul mare è facile apprezzare profumi e sapori, a cominciare dai fiori e dai frutti di limone, che ben si abbinano alle acque chiarissime del mare che si adagia ai piedi del promontorio.

In questo articolo ti proponiamo 6 paesi da vedere assolutamente fra i tanti borghi e luoghi di incanto che costituiscono il nucleo centrale dell’apprezzatissima Costiera Sorrentina.

Sorrento

Cominciamo dal vero e proprio “capoluogo” della Costiera Sorrentina, il paese che fornisce il nome a questa splendida penisola sul Tirreno: stiamo parlando di Sorrento. Un luogo incantevole, meta vacanziera da sempre di personaggi illustri, letterati e intellettuali, a cominciare da nomi come Gabriele D’Annunzio, Goethe o Nietzsche.

Sorrento è caratterizzata dal verde delle colline che la circondano, così come da tutta una serie di profumi di fiori e di limoni che caratterizzano una natura rigogliosa che si accosta perfettamente ad un mare decisamente interessante e piacevole. Da vedere il centro storico cittadino, dominato da un folto numero di botteghe artigiane e anche di monumenti molto apprezzati.

Da tenere in considerazione la Basilica di San Francesco, il Duomo e la Piazza Tasso che rappresenta il vero fulcro principale della vita cittadina. Dalla bellissima Villa Comunale si apprezza invece un panorama invidiabile.

Un consiglio su dove dormire. A Sorrento ci sono tantissimi hotel dove poter soggiornare, ma ce ne se sono alcuni storici e particolari dove vivere un’esperienza decisamente singolare, uno di questi è l’hotel Maison la Minervetta è un boutique hotel con delle camere che hanno dell’incredibile, praticamente sembra quasi di dormire dentro ad un igloo fatta di vetro, con tanto di vista sul mare e Vesuvio, qualcuno la considera uno dei posti più incredibili al mondo. La puoi vedere qui assieme ad altri particolari hotel di Sorrento che puoi prenotare.

Massa Lubrense

Passiamo a Massa Lubrense, ovvero il paese che si colloca sulla punta più estrema della penisola che ospita la splendida Costiera Sorrentina. Proprio a Massa Lubrense, forte di una consistente vicinanza al mare, si è sviluppato il nucleo cittadino più consistente sebbene abbia aperto le porte nei secoli passati a incursioni più semplici da parte di possibili nemici.

Non è un caso quindi che a Massa Lubrense trovano posto molteplici torri di avvistamento disposte lungo la costa. Parliamo comunque del paese più esteso fra quelli della Costiera Sorrentina, dove la natura rappresenta la principale attrattiva grazie ai tanti percorsi di trekking praticabili: a Massa Lubrense però si trovano le più belle spiagge della Costiera che permettono di godere di un turismo balneare particolarmente diffuso. Sapevi che nei pressi di Massa Lubrense, Ulisse pare abbia incontrato le Sirene?

Meta di Sorrento

Spostiamoci adesso a Meta di Sorrento, ovvero il primo paese che si incontra provenendo da Vico Equense. È proprio Meta di Sorrento a fornire il primissimo colpo d’occhio a quanto caratterizza la Costiera Sorrentina, col paese che si protrae fino al mare in virtù di un alto costone in tufo guardando all’isola di Capri sullo sfondo.

Anche Meta di Sorrento si può suddividere in due zone differenti; nello specifico si tratta della parte alta, detta anche del Mulino, e della parte bassa, detta invece del Casale. Meta di Sorrento è anche il comune della Costiera che possiede le spiagge più ampie, compresa una spiaggia in sabbia che è l’unica presente in zona con questa caratteristica: un “tesoro” che rende Meta fortemente apprezzata dai turisti, e dagli abitanti del luogo, soprattutto durante il periodo estivo.

Piano di Sorrento

Si trova al centro della Costiera Sorrentina, Piano di Sorrento ovvero dopo Meta e prima di raggiungere Sant’Agnello: da qui raggiungere Sorrento risulta semplice sia in auto che sfruttando il collegamento locale in treno. Piano di Sorrento rappresenta anche il paese più residenziale dell’intera Costiera, quello che ti permette di apprezzare i tanti negozi presenti fra le sue vie.

I turisti che si recano a Piano di Sorrento sono infatti molti di meno rispetto a quelli che si incontrano altrove. Anche in questo caso il centro cittadino viene suddiviso in due zone: Cassano e Carotto, dai quali ereditano i nomi gli abitanti delle rispettive parti. La parte centrale è quella del Carotto, mentre Cassano si trova nelle vicinanze del mare. Da vedere la basilica di San Michele Arcangelo e la Villa Fondi de Sangro.

Sant’Agnello

Poco prima di giungere a Sorrento, ad appena 15km da Positano,  la Costiera Sorrentina propone il piccolo comune di Sant’Agnello. Si tratta di un piccolo paesino, addirittura uno fra i più piccoli dell’intera Campania visto che si estende per circa 4 chilometri quadrati e dona sede a circa 9mila abitanti.

Anche la sua collocazione, come negli altri casi, è al di sopra di un costone in tufo disposto a picco sul mare. La costa che caratterizza il paesino di Sant’Agnello è quella della Marinella e introduce una terrazza panoramica che permette di puntare gli occhi sull’intera Costiera Sorrentina e soprattutto sullo splendido Vesuvio. Accanto a questa bella e panoramica terrazza c’è l’Hotel Cocumella, un 5 stelle risalente addirittura al 1600.

Vico Equense

A Vico Equense, nel passato, si trovava il principale punto di scambio commerciale delle popolazioni del luogo: a cominciare da greci ed etruschi. Non è un caso che pure oggi il suo centro storico possiede caratteristiche tipiche dei borghi medievali. Passeggiare a Vico Equense, l’ultimo paese della Costiera Sorrentina che ti presentiamo qui, significa immergersi in un vero e proprio museo a cielo aperto.

Il centro ospita la bellissima Cattedrale dell’Annunziata con la sua piacevole architettura gotica caratteristica (unica in tutta la Costiera). Bellissimi i Casali che circondano i luoghi caratteristici di Vico Equense: il paese si presenta molto affollato soprattutto durante il periodo estivo, ovvero anche nei numerosi weekend.

Previous

Gran premio di Misano, le info per partecipare

Lascia un commento