7 idee per viaggiare low cost in Europa

|

Europa low cost

L’Europa è piena di storia, un concentrato di luoghi e città meravigliosi. Ogni nazione è particolare e possiede località caratteristiche e memorabili.

Se il tuo sogno è sempre stato visitare l’Europa, ma non possiedi un budget elevato, non ti preoccupare! Esistono tantissime mete low cost, raggiungibili e visitabili con davvero pochissimo. Dunque, ecco 7 idee per viaggiare low cost in Europa. Se desideri conoscere altre città dove passare un weekend, visita il blog di Michele Valente, Famiglia in Fuga, dove troverai tantissimi consigli utili.


Sofia, Bulgaria

viaggiare low cost in europa sofia

La prima meta low cost è Sofia, capitale della Bulgaria, dove il costo medio giornaliero è di 22,35€. Si tratta di una delle città più antiche d’Europa, dopo Atene e Roma.

È una meta adatta veramente a tutti, poiché è molto attiva, sia di giorno che di notte, con i suoi locali di tendenza e numerosi pub e discoteche. Il periodo migliore per visitare Sofia è durante l’inizio dell’autunno, in cui il clima è mite e le piogge sono rare.

Ci sono moltissime attività gratuite da poter svolgere in questa città. Innanzitutto l’ingresso alla Galleria d’Arte è completamente gratuito. In più, la città è piena di attrazioni da vedere, come ad esempio il Viale Vitosha, dove è possibile trovare negozi e locali, o la Chiesa Russa di San Nicola, importantissimo complesso architettonico in stile russo tipico del Seicento.

Bucarest, Romania

viaggiare low cost in europa bucarest

La seconda meta consigliata è l’economica Bucarest, capitale della Romania, dove il costo medio giornaliero è di €24,03. Il clima è continentale, con inverni più freddi di quelli italiani ed estati un po’ più fresche.

La scelta del periodo per visitare la città dipende da quello che si desidera visitare. In inverno la città si colora grazie ai mercatini di Natale, mentre in estate il clima favorevole e le giornate soleggiate consentono di visitare agevolmente le vie di Bucarest.

Una delle attrazioni gratuite che è possibile visitare è la Città vecchia, la parte turistica della città, dove si può vedere tutto ciò che è sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale e alla dittatura comunista. Merita una visita anche il Palazzo del Parlamento, simbolo della città.

Belgrado, Serbia

viaggiare low cost in europa belgrado

La terza meta low cost è Belgrado, capitale della Serbia, dove il costo medio giornaliero è di €24,60. È considerata la città balcanica del divertimento, grazie alla movida notturna.

È adatta a qualsiasi tipo di visitatore, garantisce divertimento, ma anche itinerari culturali. L’ingresso alla fortezza di Belgrado del XVIII secolo è gratuito. Inoltre, lungo le vie e le piazze della città si può assistere a spettacoli di musica e arte di strada, soprattutto nelle vie di Skadarlija, il quartiere bohémien di Belgrado.


Budapest, Ungheria

budapest viaggiare low cost in europa

La quarta meta consigliata è Belgrado, capitale dell’Ungheria, dove il costo medio giornaliero è di €25,69. È spesso accomunata a Parigi, infatti viene definita “la Parigi dell’Est”: così come la capitale francese presenta una vastità di bellissime vedute godibili dalla cima dei suoi palazzi.

Essa è il risultato dell’unione tra tre città: Buda, Pest e Obuda, unite dal Ponte delle Catene, una delle attrazioni più belle e particolari della città, che riassume in sé tutta la storia di Budapest.

Caratteristico è il Quartiere di Buda dove è possibile visitare il Castello di Buda, costruito su una collina, sulla quale, pagando una modica cifra per l’ingresso, si può visitare la Galleria nazionale, la biblioteca e il Museo di Storia.


Varsavia, Polonia

varsavia vaggio low cost

La quinta meta low cost è Varsavia, capitale della Polonia, dove il costo medio giornaliero è di €30,45. La città è caratterizzata da uno stile eclettico, nella quale si intervallano boutique di lusso e musei e librerie.

Una delle attrazioni più caratteristiche è Plac Zbawiciela, la piazza al centro della città, centro di attività culturali e piena di locali.

Inoltre, il Museo dell’Insurrezione di Varsavia è visitabile gratuitamente la domenica. La città mette a disposizione un traghetto gratuito per attraversare il fiume Vistola.


Zagabria, Croazia

zagabria viaggiare low cost in europa

La sesta meta economica consigliata è Zagabria, capitale della Croazia, dove il costo medio giornaliero è di €31,07. È dotata del fascino della vecchia città europea, ma è in realtà molto giovane e attiva poiché possiede una varietà non indifferente di eventi e attività.

La più particolare attrazione che attira turisti è il tragicomico Museo delle relazioni interrotte, ma la città è fornita anche di vie, piazze e parchi caratteristici.

Bratislava, Slovacchia

viaggiare low cost in europa bratislava

La settima e ultima meta low cost è Bratislava, capitale della Slovacchia, dove il costo medio giornaliero è di €31,40. In questa bellissima città sul Danubio potrai visitare il Museo nazionale e il Museo dei trasporti slovacchi, gratuiti ogni prima domenica del mese.

Previous

Guinness, curiosità sulla birra scura irlandese

Interrail, che cos’è e come funziona

Next

Lascia un commento