Tre tazze di tè- Greg Mortenson, David Oliver Relin

 “La prima volta che bevi un té con uno di noi sei uno straniero; la seconda, un ospite onorato; la terza, sei parte della famiglia.”

Ecco qui un libro che vi farà viaggiare nella zona montuosa del Pakistan. Personalmente adoro i racconti basati su storie realmente accadute, nello specifico , Greg Mortenson che è uno degli autori del libro è lo stesso protagonista.

“Tre tazze di tè” è la storia di una promessa e delle difficoltà incontrate per mantenerla. Nel 1993, il protagonista fallisce la scalata verso il la vetta del K2. Greg aveva deciso di scalare la montagna per onorare la sorella morta da poco, lasciando (a piu’ di 8mila metri) sulla vetta, la sua collanina . Dopo ottanta giorni trascorsi sulle montagne, la spedizione fallisce. Mortenson si perde a 600 metri dalla vetta e inseguito riesce miracolosamente a rientrate arrivando nel piccolo villaggio di Korphe, nel Karakorum pakistano. Gli abitanti lo curano per sette settimane, e per sdebitarsi Greg promette loro che tornerà a costruire una scuola.

Per riuscire a mantenere la promessa, rientra in California, rinuncia alla sua casa e inizia a vivere in macchina; in modo da poter risparmiare il più possibile. da quella prima vicenda, in una dozzina di anni, Mortenson ha costruito non una ma 170 scuole !

Attualmente Greg Mortenson, e’ il fondatore di una delle organizzazioni non governative piu’ attive nel mondo, il Central Asia Institute.

Perchè leggere questo libro? semplicemente per capire che il mondo potrebbe essere un mondo migliore se tutti imparassimo ad aiutare il prossimo.

“Se vogliamo lasciare davvero un’eredità di pace ai nostri bambini, abbiamo bisogno di capire che questa è una guerra che alla fine si vincerà con i libri, non con le bombe” 

Lascia un commento