Pad Thai, il piatto tradizionale thailandese

Ho imparato questa ricetta in una scuola di cucina a Chiang Mai, nel nord della Thailandia. Esistono in realtà varie versioni della ricetta, potrebbe infatti capitarvi di mangiare questi noodles per esempio solo con il pollo o con l’aggiunta di gamberetti e le noccioline.

Non si tratta di una ricetta complessa ma, come sempre, la difficoltà sta nel reperire gli ingredienti ( ho indicato gli ingredienti più complessi da reperire con l’asterisco). Vi riporto qui la ricetta originale poi sarà vostra cura renderla personalizzata in basse ai vostri gusti!

Ingredienti:

-50g noodles di riso sottili

-50g di petto di pollo tagliato a striscette o gamberetti ( o entrambi!)

-20g di tofu a cubetti

-10g di erba cipollina tagliata a pezzetti

-30g di germogli di fagiolo( che sono quelli che chiamate di soia..) o di cavolo tagliato a striscette

– 1 cucchiaino di aglio tritato (meglio se fresco)

-1uovo

-2 cucchiai di olio di mais

-1 cucchiaio e mezzo di salasa di ostriche o salsa di funghi*

-1 cucchiaino di salsa di pesce*( potrebbe andare bene la colatura di alici)

-1 cucchiaino di zucchero

-mezza tazza di acqua (tazza da 150ml)

Procedimento:

Scaldare l’olio in padella e aggiungere il tofu a cubetti. Una volta che il tofu sarà dorato aggiungere l’aglio. Aggiungere quindi il pollo/gamberi. a questo punto mettere i noodles in padella con l’aggiunta dell’acqua, farli cuocere fino a quando non diventano teneri. aggiungere quindi la salsa di ostriche, quella di pesce, lo zucchero e mescolare bene.A questo punto rompere l’uovo e romperlo sui noodles e girare in modo che tutto si mescoli perfettamente.

Togliere la padella sul fuoco e aggiugere i germogli… il piatto è pronto!

Provatelo e taggate la foto su instagram con l’hashtag #saporidalmondo

Lascia un commento