Limoncino o limoncello? In ogni caso beviamoci sù

In genere nel nord d’Italia lo chiamano limoncino mentre in Meridione limoncello. Si tratta di un liquore dolce tipico di Liguria e Campania.

Ma sono proprio la stessa cosa?

Entrambi si ottengono facendo macerare in alcol le scorze del limone, aggiungendo poi acqua e zucchero. Ciò che cambia è il tempo d’infusione. In Liguria, per esempio, l’infusione dura solo un mese mentre in Campania due.  

Naturalmente la differenza maggiore è nella materia prima: i limoni. Il limoncino ligure è ottenuto da limoni provenienti dalla zona delle Cinque terre ( La Spezia) o dalla Riviera delle Palme (da Varazze ad Andora). Il limoncello invece, è a base di limoni raccolti tra la zona di Sorrento e Amalfi.

Vi riporto la ricetta per preparare il limoncino ligure a casa vostra.

Ingredienti:

-8 limoni non trattati

-1 litro di alcol al 95% (naturalemente …da liquori!)

-1,1 litri di acqua

-1kg di zucchero

Procedimento: sbucciate i limoni e tenete solo le scorzette ( avendo cura di eliminare la parte bianca). Immergete le scorzette in un ciotola contenete l’alcool. Lasciate riposare per 8 giorni al buio mescolando ogni giorno. A questo punto preparate uno sciroppo facendo sciogliere lo zucchero in acqua calda, lasciatelo raffreddare e unitelo all’infuso alcolico. Mescolate, filtrate per eliminare le scorzette e imbottigliate. Potrete assaggiare il vostro limoncino non prima di un mese.

Lascia un commento